Banche, in calo rapine in primi nove mesi anno

da Giuseppe
0 commento

(Teleborsa) – Continuano a diminuire le rapine in banca. Nei primi nove mesi del 2020, infatti, sono stati 92 i colpi compiuti allo sportello, con un calo del 56,4% rispetto ai 211 dello stesso periodo dell’anno precedente. In netto calo anche il cosiddetto indice di rischio – cioè il numero di rapine ogni 100 sportelli – passato da 1,1 a 0,5.

E’ quanto emerge dall’indagine condotta da Ossif, il Centro di ricerca Abi in materia di sicurezza, presentati nel corso del convegno Banche e Sicurezza 2020.

Il trend positivo che ha caratterizzato il fenomeno negli ultimi anni è anche il frutto del lavoro congiunto di banche e Forze dell’Ordine: tra il 2007 al 2019 le rapine allo sportello sono diminuite del 92%, passando dalle 3.364 del 2007 alle 272 del 2019. Nel dettaglio, nei primi tre trimestri del 2020, nessun colpo in banca in Basilicata, Friuli Venezia Giulia, Molise e Valle d’Aosta.

Da sottolineare che le banche italiane investono ogni anno quasi 600 milioni per rendere le proprie filiali ancora più protette e sicure.




Fonte

Related Articles

Lascia un Commento