nel 2019 premio medio in discesa secondo l’IVASS

da Giuseppe
0 commento

Nuovo bollettino statistico sulla RC auto: nel 2019 premio medio in discesa secondo l’IVASS, ma permangono forti differenze territoriali. Anche se non è più una questione d nord e sud

L’IVASS ha pubblicato il nuovo bollettino sull’attività assicurativa nel comparto automobilistico con focus specifico sul ramo RC auto, rilevando la prosecuzione del trend in discesa del premio medio, attestatosi nel 2019 a 328 euro per le autovetture (-1,5% verso il 2018) e a 229 euro per i motocicli (-1,6%). Resta però la diseguaglianza territoriale, seppur meno accentuata rispetto al passato, con una differenza di quasi 300 euro tra la provincia più cara e quella con le tariffe più basse.


RC AUTO IN ITALIA NEL 2019: DIFFERENZE TRA PROVINCE

In particolare, riferendosi alle auto, il minimo si è toccato a Enna con 250 euro, sfatando il mito secondo cui le province più virtuose sarebbero tutte al nord, contro un massimo registrato a Napoli di 487 euro, sebbene quest’ultimo dato risulti in diminuzione del -1,2% nei confronti dell’anno prima. Le 5 province italiane col premio RC auto più basso sono dunque Enna, Campobasso, Sud Sardegna (Carbonia-Iglesias + Medio Campidano), Oristano e Vercelli, le più care Napoli, Prato, Caserta, Pistoia e Firenze. Per quanto riguarda invece i motocicli, rispetto alla media nazionale di 229 euro a Bolzano si paga un premio medio di 148 euro e a Napoli di 448.

RC AUTO: FREQUENZA DEI SINISTRI

Nel settore delle autovetture la frequenza dei sinistri RC auto assicurati durante il 2019 è stata complessivamente del 6,4%, in aumento del +0,1% circa sul 2018. Città con maggior frequenza di sinistri ancora Napoli (10,2%) e con minor frequenza Aosta (3,2%). Il costo medio di un sinistro è stato pari a 4.186 euro, sostanzialmente invariato rispetto al 2018, con minimo a Novara (3.246 euro) e massimo a Vibo Valentia (6.062 euro). Il dato di 4.186 euro risulta dalla media di 1.876 euro per i danni a veicoli e cose, 15.467 euro per i danni alle persone e 9.287 euro per quelli a cose e persone. La frequenza dei sinistri per i motocicli si è attestata invece al 3,7%, con un costo medio complessivo di 6.491 euro.

ASSICURAZIONI AUTO IN ITALIA: NEL 2019 42,4 MILIONI DI VEICOLI ASSICURATI, IL 50% AL NORD

Più in generale il bollettino dell’IVASS ha rilevato che nel 2019 si sono assicurati in Italia 42,4 milioni di veicoli (+0,5% rispetto all’anno precedente), di cui il 50% al nord, il 22% al centro e il 28% al sud e nelle Isole. Tra i veicoli assicurati il 75,6% sono autovetture, il 2,0% ciclomotori, il 7,6% motocicli, lo 0,3% autobus, il 9,5% autocarri e motocarri, il 2,6% macchine agricole e lo 0,9% natanti. Il segmento delle autovetture ha contabilizzato nel 2019 premi per 10,5 miliardi di euro (-1% rispetto all’anno precedente), quello degli autocarri 2,1 miliardi, i motocicli 735 milioni e i ciclomotori 139 milioni. Marginali invece gli altri settori. Chi è interessato può scaricare e leggere i bollettini completi direttamente dal sito dell’IVASS.


Fonte

Related Articles

Lascia un Commento