La trappola per topi è scattata – EUR/USD

da Giuseppe
0 commento

La trappola per topi è scatta!!!

Mentre tutti gli analisti e traders del mondo hanno ipotizzato un long almeno a 1.22 – 1.2230, con qualcuno che ha addirittura azzardato un probabile test a 1.23, la nostra previsione di uno storno prima a 1.20 e poi in caso di brekout anche 1.1900, potrebbe avverarsi.

Secondo il modello, le cui fondamenta nascono dalla famosa Teoria del Dilemma del Prigioniero (John Nash), ci ha segnalato in realtà la possibilità di un ritorno ai livelli che nessuno si aspetta.

La liquidità nel mercato è per lo più retail e gli istituizonali hanno lasciato in pancia solo il 17% delle proprie posizioni lunghe, andando a coprirsi con gli altri futures utili alle attività di hedging.

Gli istiuzionali, sono  in attesa di soffiare al mercato l’ultima liquidità retail presente prima delle vacanze natalizie, con l’obiettivo di riaprire le proprie posizioni nuovamente long sui livelli sopra menzionati.

“E’ impesabile che un istituzionale sarebbe potuto entrare long sul mercato in un’area vicino al target di periodo (che resta 1.22).”

Quindi, mentre tutti i retails hanno aspettato il breakout dei massimi delle ultime sedute, gli istituzionali hanno pensato di fare l’ultima raccolta posizionandosi short (di breve), con obiettivo, quello di andare a liquidare poi le proprie posizioni proprio dove il resto dei traders ha posizonato il proprio stop loss.

Quale miglior momento se non prima del meeting della FED?

Infatti, si attendono nuove misure espansive, che con molta probabilità il mercato ha già scontato e che vedrà nuovamente i piccoli traders essere intrappolati come topi!!!

Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.




Fonte

Related Articles

Lascia un Commento