Olio nella vaschetta dell’acqua: come risolvere

da Giuseppe
0 commento

Le cause dell’olio nella vaschetta dell’acqua possono essere tante: qui parliamo dei motivi più frequenti di tracce di olio nel liquido di raffreddamento

La presenza di olio nella vaschetta dell’acqua radiatore è un problema comunemente associato alla guarnizione della testata bruciata. E a quanto pare anche un problema molto diffuso e cercato tra le discussioni del forum di SicurAUTO.it. Quando si trova olio nell’acqua di raffreddamento non ci si può fermare solo a constatare se l’auto continua a funzionare e va bene così. L’olio motore nella vaschetta acqua infatti non dovrebbe mai arrivarci e nei paragrafi qui sotto capiremo meglio perché.


OLIO NELLA VASCHETTA DELL’ACQUA: LO SCAMBIATORE ACQUA-OLIO

La vaschetta acqua radiatore piena di olio denso o emulsionato è un classico problema sulle auto con radiatore olio. Quando l’auto sembra funzionare regolarmente è probabile che il problema olio nella vaschetta dell’acqua sia recente. Sicuramente non è rassicurante trovare olio nell’acqua del radiatore, ma è comunque uno dei problemi meno onerosi da riparare se si interviene in breve tempo. La causa delle tracce di olio nel liquido di raffreddamento è chiaramente dovuta al mescolamento dei due fluidi, che di norma si trovano in circuiti separati. Il punto più vulnerabile in cui acqua e olio si possono mescolare è lo scambiatore acqua-olio rotto. La soluzione più immediata è la sostituzione dello scambiatore, che dovrà avvenire contestualmente alla rimozione dell’olio e del refrigerante, lavaggio e ripristino dei liquidi (refrigerante e olio motore) e alla sostituzione del filtro olio.

OLIO NELL’ACQUA DI RAFFREDDAMENTO: LA GUARNIZIONE TESTATA

A prescindere dalla presenza o meno dello scambiatore acqua-olio, un’altra causa della presenza di olio nell’acqua di raffreddamento è proprio la guarnizione della testata. Esattamente come per lo scambiatore acqua – olio rotto, anche una scarsa tenuta della guarnizione della testata è la causa dell’emulsione di acqua e olio.  Solitamente è color nocciola e si riscontra sia sotto al tappo vaschetta radiatore, sia sotto al tappo di rifornimento olio motore. In genere finisce per primo quasi sempre l’olio nell’acqua di raffreddamento, a causa della pressione maggiore di esercizio. Ma dipende molto anche dal punto in cui cede la guarnizione e se oltre all’olio nella vaschetta dell’acqua, c’è anche gorgoglio dei gas di scarico.

OLIO MOTORE NELLA VASCHETTA ACQUA: SOLUZIONI

In caso di tracce di olio nella vaschetta acqua, la soluzione più efficace è sempre quella di rivolgersi a un’officina che potrà diagnosticare al meglio il problema e fare un preventivo di riparazione. A questo punto per evitare costi di riparazione eccessivi il consiglio è sempre quello di confrontare più preventivi e affidarsi a un autoriparatore che rilascia fattura. Trattandosi di uno dei problemi più subdoli, l’olio nell’acqua di raffreddamento potrebbe tranquillamente essere sottovalutato o sovrastimato. Ecco perché sarà meglio non puntare al preventivo più basso e senza ricevuta, poiché se il problema non si risolve, non avrete nulla a cui aggrapparvi, se non alla disponibilità dell’autoriparatore “a venirvi incontro”. Ma sarete sempre e comunque voi a pagare. Occhi aperti!


Fonte

Related Articles

Lascia un Commento