chi rileva i sinistri in Italia?

da Giuseppe
0 commento

Nuova statistica sugli incidenti stradali: chi rileva i sinistri in Italia tra le varie forze di polizia stradale? In testa le Polizie locali delle varie città

Quali forze di polizia rilevano i sinistri in Italia? La pubblicazione dei dati ACI-Istat 2019 sugli incidenti stradali avvenuti nel nostro Paese ha reso possibile stabilire gli organi di polizia stradale che hanno accertato il maggior numero di sinistri sul suolo italiano, con esclusivo riferimento agli eventi con morti e feriti. Su tutti la Polizia locale davanti all’Arma dei Carabinieri, nei prossimi paragrafi i dettagli della statistica.


INCIDENTI STRADALI IN ITALIA: LE POLIZIE LOCALI NE RILEVANO DI PIÙ

La ricerca, pubblicata sulla rivista Il Centauro dell’ASAPS (Associazione sostenitori e amici della polizia stradale), ha dunque evidenziato che sul totale di 172.183 incidenti stradali avvenuti in Italia nel 2019, le varie Polizie locali ne hanno rilevati 113.319 (65,8%), per una media di ben 310 al giorno. Poi l’Arma Carabinieri ne ha accertati 34.769 (20,2%), la Polizia stradale 24.048 (14,0%), la Polizia provinciale 43 e altri organi 5. Il maggior numero di incidenti mortali (1.148, il 38,5%) l’hanno però rilevato i Carabinieri, dinanzi a Polizie locali con 1.056 (35,4%) e Polizia stradale con 776 (26,0%).

POLIZIE LOCALI MAGGIORMENTE IMPEGNATE NEI CONTROLLI SERALI E NOTTURNI

Altre statistiche raccontano che nella fascia oraria dalle 20:00 alle 08:00, quella particolarmente a rischio per l’alta circolazione di conducenti spesso sotto l’effetto di alcol o stupefacenti, sono avvenuti in Italia 27.039 incidenti di cui 857 mortali e 26.182 con feriti, rilevati per lo più dalle Polizie locali con 11.517 (42,6%), dai Carabinieri con 9.793 (36,2%) e dalla Polizia stradale con 5.726 (21,2%). Nella ricerca si ricorda che proprio il Ministero dell’Interno ha richiesto un maggior impegno delle Polizie locali nelle ore serali e notturne per aumentare i rilevamenti dei sinistri, partendo dai capoluoghi di provincia. E in effetti gli interventi della municipale in materia di viabilità cittadina e gestione dei sinistri in molte località sono decisamente aumentati, con i sindaci che hanno imposto più pattuglie delle Polizie locali anche per i controlli sulla guida alterata.

INCIDENTI STRADALI: RILIEVI PIÙ ACCURATI DOPO L’INTRODUZIONE DELL’OMICIDIO STRADALE

Dal 2017 al 2019 la Polizia Stradale è passata da 26.050 sinistri rilevati a 24.048, i Carabinieri da 32.533 a 34.769 e le Polizie locali da 116.237 a 113.319. Tuttavia nel 2017 il totale dei sinistri era stato di 174.933 contro i 172.183 del 2019. A margine va ricordato che l’introduzione nel 2016 del reato di omicidio stradale e di lesioni personali stradali ha imposto una maggiore attenzione e una cura nei rilievi, attraverso una attenta raccolta di fonti di prova che sono poi trasmesse all’autorità giudiziaria per individuare responsabilità dei coinvolti. A tal proposito sono non a caso aumentati i comandi di polizia che utilizzano nuove tecnologie per la ricostruzione dei sinistri in 3D, database georeferenziati e strumenti che leggono le centraline elettroniche di cui i veicoli sono sempre più dotati.


Fonte

Related Articles

Lascia un Commento