Buona la prima sulle Trimestrali: le banche spingono a Wall Street

da Giuseppe
0 commento

Un boom del mercato azionario alimentato da investitori individuali che leggono Reddit e un’esplosione di società che entrano nei mercati pubblici hanno prodotto profitti trimestrali record nelle più grandi banche di Wall Street.

Goldman Sachs Group Inc (NYSE:). GS 2,34% ha registrato record di ricavi e profitti trimestrali. JPMorgan (NYSE:) -1,87% ha realizzato il suo profitto trimestrale più alto mai registrato, trainato dai ricavi record dal trading di azioni. Anche Wells Fargo (NYSE:) 5,53%, un pesciolino di Wall Street, ha ottenuto il suo miglior profitto trimestrale nel settore bancario aziendale e di investimento.

La festa non ha mostrato segni di finire presto. Anche dopo aver segnalato un aumento del 73% delle commissioni di investment banking, Goldman ha affermato che il volume delle transazioni in arrivo in tale attività alla fine del primo trimestre si è attestato a un livello record.

“I livelli di attività continuano ad essere elevati da quello che direi essere un livello di attività pre-Covid di una quantità significativa”, ha detto David Solomon, amministratore delegato di Goldman, in una teleconferenza con gli analisti. “L’ambiente, lo stimolo fiscale monetario e in aggiunta la ripresa economica, continuano a dipingere uno sfondo relativamente costruttivo”.

I risultati di successo sono stati l’ultima prova che sia in tempi buoni che in quelli cattivi, Wall Street può prosperare. Quando i mercati sono caotici, i trader possono ancora realizzare grandi profitti. Quando l’economia è in crisi, i banchieri possono aiutare le aziende nervose a raccogliere denaro oa vendersi.

Ora, l’economia statunitense sembra essere pronta per una ripresa. Le preoccupazioni su ciò che potrebbe annullare sia l’economia che i mercati azionari record – inflazione, singhiozzi nell’introduzione dei vaccini contro il coronavirus, preoccupazione che le società tecnologiche che hanno alimentato i mercati più in alto stiano raggiungendo i loro limiti – non hanno impedito a banchieri e commercianti di investimento di fare il fieno.

Il trimestre ha inoltre continuato la divergenza tra Wall Street e Main Street. I ricavi dei servizi bancari al consumo sono diminuiti del 6% a JPMorgan e stabili a Wells Fargo. La domanda di prestiti da parte di consumatori e imprese è stata tiepida. I prestiti in essere di JPMorgan sono diminuiti del 4% rispetto a un anno fa e quelli di Wells Fargo sono scesi del 15%. Le finanze degli americani potrebbero ancora deteriorarsi quando si esauriranno i programmi di soccorso del governo su mutui e prestiti agli studenti.

Coinbase (NASDAQ:) ha ottenuto una valutazione di $ 85 miliardi nel suo debutto in borsa mercoledì, un momento di svolta per un settore iniziato un decennio fa come esperimento di denaro digitale.

Le azioni di Coinbase, la prima grande azienda focalizzata sui bitcoin a testare il mercato pubblico statunitense, hanno aperto a $ 381 sul Global Select Market. Sono aumentati fino a $ 429,54 nei primi minuti di negoziazione e hanno concluso la sessione a $ 328,28. Coinbase è diventato pubblico attraverso un elenco diretto sotto il simbolo COIN.

Martedì l’exchange aveva fissato un prezzo di riferimento di $ 250, ma nessuna negoziazione è stata eseguita a quel prezzo. Mentre Coinbase è stato valutato l’ultima volta a circa $ 8 miliardi in un round di raccolta fondi del 2018, alcuni analisti avevano previsto che la sua valutazione potrebbe superare i $ 100 miliardi sulla base del trading sul mercato privato. Ha superato quel livello mercoledì prima di ritirarsi.




Fonte

Related Articles

Lascia un Commento